giovedì 30 ottobre 2008

Domenica arriva il Castelnuovo

Domenica alle ore 14:30 presso il campo Abetone a Pisa, il Tirrenia affronterà il Castelnuovo Valdicecina. Il Tirrenia di Lorenzi, 4 punti in classifica, cerca il riscatto dopo la sconfitta di Montecastello, mentre il Castelnuovo è reduce dalla vittoria esterna contro il Villamagna sul campo di Orciatico. Esistono recenti precedenti con i rossi della Valdicecina e il bilancio è a favore dei locali con due pareggi e due vittorie.
Seconda categoria 2003/04 :
  • Tirrenia - Castelnuovo 1-1
  • Castelnuovo - Tirrenia 1-2

Terza categoria 2005/06:

  • Tirrenia - Castelnuovo 2-2
  • Castelnuovo - Tirrenia 0-1

mercoledì 29 ottobre 2008

Martinelli gioca il pari sul derby del litorale

Questa settimana l'appuntamento con la schedina è opera di Lorenzo Martinelli, responsabile del provinciale pisano per Calciopiù (e quindi anche superiore del sottoscritto eh eh), che con grande piacere si è impegnato nel nostro gioco decidendo di usare solo due doppie per aumentare le difficoltà.


Chi è Lorenzo Martinelli e qual è il tuo rapporto e le tue valutazioni sul calcio pisano?
Da due anni sono il responsabile del Provinciale Pisa per Calciopiù, settimanale col quale collaboro da cinque anni prima in qualità di inviato e poi di redattore. Essendo di Firenze, in prima battuta conosco bene il calcio giovanile e dilettantistico della mia provincia ma, da due anni appunto, mi sono avvicinato a quello pisano. Grazie alla passione delle persone che vi ruotano attorno, il cui entusiasmo è contagioso, sta vivendo un ottimo periodo sfruttando anche la scia favorevole legata alle sorti della squadra di Ventura. Numericamente parlando, il calcio giovanile di Pisa e provincia è in continua espansione, a mio avviso la cosa più importante è garantire qualità all’elevato numero di iscritti. Sempre più società, al di là di quelle di blasone la cui forza a livello regionale è riconosciuta da anni, stanno puntando sulle Scuole Calcio ed il lavoro di questi anni darà i suoi frutti e balzerà evidente nel prossimo futuro. Particolarmente interessante è la Terza Categoria, e l’iscrizione di una decina di nuove squadre alla stagione in corso conferma come questa realtà sia capace di coinvolgere attorno a sé numeri importanti ed anche un notevole qualità.
Qual è il tuo giudizio sul campionato di Terza categoria girone B dopo quattro giornate?
Nel raggruppamento B si trovano bene sette formazioni su sedici che, la scorsa stagione, non erano iscritte a questa categoria, otto includendo anche la Pol. Garzella. Fare pronostici ad inizio stagione, senza la possibilità di utili raffronti con quella scorsa, appariva dunque molto difficile. In linea generale, comunque, direi che almeno le previsioni più scontate sono fin qui rispettate, con il Ghezzano a fare la parte del leone, il Sasso Pisano che conferma le aspettative della vigilia e le altre (San Miniato, Bellani e Santa Maria a Monte) ad inseguire. Nel gruppo delle prime sta con merito il Montecastello, autore di un avvio di campionato sorprendente, e due nuove realtà come lo S.P.A.S Staffoli ed il Castelnuovo che dovranno confermare quanto di buono fatto fin qui.
Quali sono secondo te le cinque squadre che si contenderanno i due posti disponibili per il passaggio in Seconda?
Ghezzano in primis, Sasso Pisano, San Miniato, Bellani e Santa Maria a Monte a seguire.
Molti lettori del pisano si chiedono in quali edicole possono comprare Calciopiù.
Questa è una domanda alla quale rispondo molto volentieri, anche perché può servire a chiarire una situazione sulla quale in molti ci chiedono chiarimenti. Calciopiù è reperibile in tutto il comprensorio pisano ma a causa di alcune difficoltà nella distribuzione, ahimè, non a Pisa. Ai nostri affezionati lettori residenti a Pisa città chiediamo dunque il sacrificio di un piccolo spostamento appena fuori dai confini cittadini per acquistarlo. Nel resto del territorio provinciale e nella quasi totalità della Toscana, invece, non ci sono problemi nel reperirlo.
In cosa consiste l'almanacco del calcio toscano, come si può richiedere e se vi entra anche la Terza Categoria.
L’Almanacco è una pubblicazione unica nel suo genere ideata e ripetuta con successo in questi anni (2002 fino alla scorsa stagione) da Andrea L’Abbate, Cosimo Di Bari e Gabriele Fredianelli; all’interno trovano posto statistiche e rendimento dei giocatori e delle società dilettantistiche toscane dalla Serie D fino alla Seconda Categoria, oltre ad una analoga sezione dedicata a tutti i campionati Regionali. Il modo più veloce per richiederlo è inviare una mail a calciopiu@progresso3.it
La Terza Categoria non è inclusa all’interno dell’Almanacco, ma il progetto si è continuamente rinnovato, e migliorato in tutti questi anni, quindi ulteriori ampliamenti in altre categorie sono possibili. E adesso vediamo nel dettaglio le gare in programma domenica prossima alle 14:30.

A Bellani - Casale Marittimo 1
Due settimane fa il Sasso Pisano ha strappato da Gagno tre punti pesantissimi; nel turno di domenica, i ragazzi di Casagrande avranno di fronte un osso duro ma il mio pronostico li vede favoriti.
Atletico Pini - SPAS Staffoli X2
L’Atletico Pini sta facendo i conti con alcune assenze di rilievo e, nell’impegno contro lo Staffoli, vedo quest’ultimi favoriti, anche in considerazione del periodo di forma che stanno attraversando.
Atletico Tirrenia – Garzella X
E’ un derby, e come tutte le gare di questo tipo avrei dovuto impiegare una tripla; io azzardo un pari, magari con molte reti.
Ghezzano – Montecastello 1
Che sorpresa il Montecastello! Il team di Malloggi sta strappando consensi ed affermazioni un po’ su tutti i campi, ma in casa di un Ghezzano che non può perdere altro terreno rispetto al Sasso sarà molto dura.
Monteverdi - Red Devils Castelfranco 1
Al Monteverdi servono assolutamente i tre punti, per restituire all’ambiente quell’entusiasmo che ha caratterizzato il pre-campionato.
San Miniato - Santa Maria a Monte 1X
A mio avviso, il big-match di giornata: La squadra di mister Fanteria sta dimostrando maggiore continuità rispetto alla passata stagione, il San Miniato potrà però sfruttare il fattore campo e rilanciarsi con i tre punti in palio.
Sasso Pisano – Villamagna 1
Avvio di stagione fra mille difficoltà e davvero avaro di soddisfazioni per i ragazzi di Zenoni; il turno in casa di un Sasso Pisano in forma stellare appare alquanto proibitivo.
Tirrenia - Castelnuovo V.C. 1
Le due squadre arrivano alla gara con morale diametralmente opposto; gli ospiti reduci dal successo in casa del Villamagna, i padroni di casa dalla disfatta di Montecastello. Aiutato dal proprio pubblico, però, il Tirrenia potrà conquistare tre punti fondamentali per smuovere la classifica.

martedì 28 ottobre 2008

Bardelli: "il segreto è nel byte"

Matteo Bardelli detto "lillo", difensore centrale nato il 13 dicembre 1985, è uno dei giocatori che hanno deciso di continuare a vestire la maglia del Tirrenia nonostante la retrocessione della passata stagione. Formato tascabile, ad oggi è uno dei giocatori più positivi di questo avvio di stagione nonchè uno dei giovani su cui punta il Tirrenia. Rapido, coriaceo, bravissimo negli anticipi, domenica ha segnato il suo primo goal ufficiale in maglia biancoverde, sebbene non potesse scegliere un contesto peggiore (in precedenza aveva segnato in amichevole col Fauglia-Guasticce l'anno scorso con grosse responsabilità del portiere). La finalizzazione è stata stupenda: pallone rinviato dalla difesa avversaria e gran tiro al volo da fuori area con un leggero esterno destro che si andava ad infilare angolato a mezzaltezza (con un rimbalzo), nonostante il tentativo del portiere proteso in tuffo. Di lui possiamo citare alcune frasi celebri del tipo: "come posso stare in panchina col mio curriculum?". Particolarità è il paradenti che indossa prima di ogni partita e una straordinaria predisposizione alle autoreti, che ha già costretto Romoli e Scicchitano a diversi miracoli fuori programma (l'ultimo tentativo coi Red Devils è finito sulla traversa!). Il segreto sta nel byte. Grande Lillo!!!

lunedì 27 ottobre 2008

destino infame....

Il mare di Tirrenia si infrange sui “Monti” di monte castello.

Innanzi tutto devo premettere che il guardalinee avversario è davvero un fuoriclasse, altrimenti non avremmo potuto perdere una partita come questa…quello è sicuramente un guardalinee da prima categoria!
La cronaca: Partono subito forte i ragazzi di Mr lorenzi, al fischio di inizio Rametta vede il portiere fuori dai pali e calcia da centrocampo , il portiere si supera e devia in calcio d’angolo. Qui la svolta della partita, il calcio d’angolo viene battuto a sorpresa dal Tirrenia e Bandini in rovesciata centra il palo da distanza ravvicinata. Ottimo il gesto atletico, ma sfortunata la conclusione!
Nel battere il rinvio dal fondo il portiere colpisce violentemente in un orecchio il povero Gerosolimo che cade a terra, la squadra intera si ferma per capire cosa stia succedendo e Monti lanciato da Mari fa partire un tiro dai trenta metri che sorprende Romoli alle prese con una brutta ferita da arma da fuoco (Colpo giunto dagli spalti).
Il tiro era ben oltre la lunetta dei tre, quindi 3 a 0 e Montecastello inspiegabilmente in vantaggio.
Sul ribaltamento di fronte , il claudicante Mastria (colpito in precedenza da una pina lanciata dal presidente avversario) lanciava il traumatizzato Gerosolimo (con una sospetta frattura cranica) che prima dell’ultimo e definitivo svenimento crossava al volo in area di rigore avversaria , dove il lesto Bardelli con un pregevole colpo di tacco volante accorciava le distanze.
Da qui un susseguirsi di azioni degli ospiti, che colpiscono sei pali, una traversa più i numerosi numeri del guardalinee locale oggi davvero in grazia di dio.
Al 30’ Vivaldi si vedeva annullare tre gol per improbabili offside segnalati da un disattento Ape.
Il monte castello scosso dall’assedio ospite si rigettava in avanti, ma senza impensierire l’insuperabile Bottai, sin quando, l’infame guardalinee locale con una stelletta ninja colpiva il povero Milazzo amputandoli di netto anulare e medio della mano destra.
Alla fine del primo tempo sopraggiungevano due ambulanze della pubblica assistenza di Pontedera, quattro della croce rossa, due della misericordia ed inoltre si recava all’impianto sportivo chiamato con urgenza l’arcivescovo Alessandro Plotti.
La ripresa del gioco si presentava ardua per la fitta neve che per 15 minuti dell’intervallo aveva completamente imbiancato il manto erboso, la temperatura era inspiegabilmente scesa dai +15 ai -4 e rendeva perciò impossibile una buona prestazione dei ragazzi del litorale tirrenese.

Manca ancora un minuto alla ripresa del gioco quando il numero 8 mari e il numero 9 monti scendono in campo prima degli altri, e sigleranno altre tre reti che l’arbitro (in preda ad una grave crisi di encefalopatia ipossico-ischemica) convalidava come reti regolari:
6 a 1 ed il monte castello non ha ancora calciato in porta….Il calcio certe volte è proprio cinico.
Per ragioni di diversità etniche, razziali, religiose ma soprattutto politiche venivano espulsi in ordine:
Castelli, per renitenza all’arresto, (poiché lo stesso ha ammesso in seguito di aver disertato con disonore il servizio militare, come cassius marcellus clay alias Mohammed Ali) Camporese espulso perche minacciava dal campo un sostenitore avversario che stava importunando la sua fidanzata. Romoli perche preso da uno dei suoi fantomatici attacchi di nervi, spezzava entrambe le bandierine del calcio d’angolo nella speranza di non vederne battere altri.
Ed è qui che fa il suo esordio il tetro Ape alias Carlo Pardi tra i pali del Tirrenia, il quale alla ripresa del giuoco neutralizzava, in ordine:
due calci di rigore a cucchiaio calciati da Monti e la bellezza di quattro punizioni indiretti senza barriera., concessi all’interno dell’aria di rigore. Purtroppo però capitolava, su un retropassaggio del cinquantenne Giovani Masi, subentrato a Rametta,.
La tragedia non si concludeva certo qui, perche al termine della partita, i ragazzi del tirrenia sono stati sanzionati dall’ausiliare del traffico di monte castello (fratello dell’arbitro) per la somma di € 74.

domenica 26 ottobre 2008

Malessere Tirrenia

Un Tirrenia irriconoscibile esce sconfitto a Montecastello. Ancora più indicativo è che la formazione era identica per 10/11 a quella di domenica scorsa che ha battuto lo Staffoli, squadra che oggi non a caso ha fermato la corazzata Ghezzano. Quindi il problema principale è nella testa dei giocatori e su questo dovremo rimboccarci le maniche in settimana. Errori cruciali da parte degli uomini più esperti hanno favorito i primi tre goal di Monti, attaccante che non perdona. Bardelli alla mezzora prova a riaprire la partita con una gran goal al volo da fuori area. Ma è un fuoco di paglia, prima del riposo giunge il quarto goal e nella ripresa il Montecastello dilaga segnando ancora tre volte. Ecco i risultati della quarta giornata: il Sasso Pisano batte il San Miniato e vola solitario in vetta per il pareggio tra Staffoli e Ghezzano, seguito a breve distanza dallo stesso Ghezzano, dallo Staffoli e dal Montecastello. Le altre formano un mucchio indistinto che si scioglierà nelle prossime giornate. Schedina non facile questa settimana: solo due (la tripla e la doppia) per Panicucci. La settimana prossima l'appuntamento sarà a cura di Lorenzo Martinelli, responsabile per calciopiù dell'area pisana.

venerdì 24 ottobre 2008

QUANDO SI DICE L'AMORE PER L'U.S TIRRENIA...

video

Impegnativa sfida a Montecastello

Domenica 26 ottobre alle ore 14:30 (nella notte tra sabato e domenica infatti torna l'ora solare), i biancoverdi di mister Lorenzi sono attesi dalla difficile trasferta di Montecastello. Nessun precedente tra le due formazioni, in quanto il Montecastello ha ripreso l'attività l'anno scorso dopo alcuni anni in cui il paese dell'alta Valdera era rimasto senza calcio. In passato il Montecastello ha a lungo militato tra prima e seconda categoria, mentre l'anno scorso la squadra si è piazzata a metà classifica. In questa stagione il Montecastello ha passato il turno di Coppa con due vittorie (2-0 in casa col Casale Marittimo e vittoria in trasferta 1-2 contro il Villamagna), mentre in campionato ha gli stessi punti del Tirrenia frutto di una vittoria (0-2 a Castelnuovo VC), un pareggio (1-1 a Villamagna) e una sconfitta (0-3 con lo SPAS Staffoli). Le previsioni di inizio stagione indicavano il Montecastello come una delle pretendenti alla promozione in categoria superiore. Si tratta pertanto di un banco di prova impegnativo per misurare la febbre a Bottai e soci. Stasera è previsto l'allenamento di rifinitura al CONI alle ore 20.
Messaggio di Enrico Menicagli dettato al telefono: Ragazzi, non abbiamo fatto ancora niente. Mi raccomando piedi per terra e continuate ad aiutarvi restando umili "uno per tutti e tutti per uno". Dopodichè vedremo chi siamo e dove possiamo arrivare. Forza e grinta, in bocca al lupo. Enrico.

giovedì 23 ottobre 2008

RETTIFICA...


La redazione tirrenia si scusa. L'immagine dell'articolo precedente era palesemente erronea, ecco qui la foto di bomber Camporese, quando militava nelle giovanili della Marinese.


AJAX-OLANDA-MARINA e TIRRENIA


Ecco il match winner del Tirrenia nella sofferta vittoria contro lo Staffoli. Qui vi sveliamo il suo passato glorioso nelle file della nazionale under 23 dell'Olanda. La foto lo ritrae con il capello un pò più lungo e l'espressione molto meno sorridente di quella che ha acquisito dopo l'arrivo nelle file dell'U.S. Tirrenia. Ora, dopo un infortunio che ne poteva pregiudicare la carriera Francesco-Klaas-Alc Camporese è tornato in modo definitivo ed ha promesso tra i 10 e i 15 gol. Cifra che gli permetterà di mantenere la media che aveva nelle giovanili olandesi.... Le promesse vanno mantenute!!!!!

mercoledì 22 ottobre 2008

Panicucci: Tirrenia da tripla!

Valerio Panicucci è da molti anni bandiera e capitano della Bellaria Cappuccini, una delle squadre più longeve della nostra Provincia, che milita nel girone E di Seconda Categoria. La Bellaria è tornata in Seconda Categoria dopo diversi anni, vincendo con pieno merito la lotteria dei playoff nell'anno in cui il Tirrenia vinse il campionato. L'anno seguente la Bellaria riuscì a risalire la china dopo un avvio incerto e a centrare la salvezza con una giornata d'anticipo. Valerio ha affrontato spesso il Tirrenia e molte altre squadre di categoria, di cui è pertanto un profondo conoscitore sia dei valori in campo che degli "ambienti" caldi di alcuni campi (nella foto Valerio nell'ultima gara al Kennedy tra Tirrenia e Bellaria).

Quali sono le ambizioni della Bellaria in questa stagione? Le ambizioni non possono che essere identiche a quelle dello scorso anno : ossia ripetere la salvezza e magari valorizzare qualche giovane. Per noi sarebbe davvero una grossa soddisfazione quanto di importante abbiamo già fatto lo scorso anno. L'anno scorso la Bellaria si è salvata con una giornata d'anticipo, mantenendo intatta la rosa che aveva vinto il campionato di Terza. Diverso invece il destino del Tirrenia.

Qual'è stato il segreto della Bellaria? Più che di segreti parlerei di forza. All'inizio i risultati erano molto deludenti, ma nessuno ci ha mai fatto pesare questo. La società e l'allenatore hanno creduto dall'inizio alla fine in un gruppo che ha dimostrato di avere la forza necessaria per risalire pian piano la china e centrare l'obiettivo sul cui raggiungimento in molti erano a dir poco perplessi. E la soddisfazione è stata davvero immensa.
Parlaci del nuovo impianto che ha sostituito lo storico "Orsini".
Lo storico Orsini verrà pian piano abbandonato, ma resteranno indelebili molti ricordi legati a mille eventi accaduti in quel campo. La società e il Comune di Pontedera hanno fatto un grande lavoro, dando al calcio del quartiere, ma in generale all'intera città, uno spazio all'altezza di una molteplicità di utenti. Ci sono campi da calcetto, calcio a otto, uno splendido terreno centrale e i sussidiari che sono coperti da spogliatoi accoglienti e veramente funzionali. Chi gioca a calcio a questi livelli non potrebbe che auspicarsi di trovare un ambiente del genere. Accanto all'impianto c'è poi una nuovissima palestra, omologata anche per partite di Basket di serie "A".

Il Tirrenia dopo un'estate travagliata è riuscito a ripartire, grazie anche al fondamentale aiuto del Comune di Pisa che ha concesso ai biancoverdi il campo Abetone. Seguite il Tirrenia? Il Tirrenia lo abbiamo seguito come avversario e le seguiamo come squadra che conosciamo ormai da molti anni. Lo scambio dei link ai rispettivi blog non ha fatto altro che rafforzare un rapporto di grande stima e rispetto che ha contraddistinto sempre e comunque le numerose sfide che ci hanno contrapposto.Tra l'altro ricordiamo ancora con molto piacere la nutrita rappresentanza dei giocatori del Tirrenia che venne a tifare per noi nella delicata sfida di ritorno dei play-off 2006/07 nel derbyssimo con i cugini della Stella Azzurra, tra l'altro poi vinto.Ci auguriamo pertanto di riavere il vero Tirrenia come avversario il prossimo anno in seconda categoria. Ciò significherebbe che entrambe le società avrebbero centrato un grosso obiettivo stagionale. Per questo mi faccio e vi faccio un grosso in bocca al lupo (ricambiato dal Tirrenia) e mi lancio nei pronostici:

Casale Marittimo - Monteverdi 1 Non conosco le squadre, quindi presumo che prevarrà il fattore campo.

Garzella - Atletico Pini 1 Il Garzella, della quale conosco qualche elemento, mi sembra abbia un buon organico.L'Atletico Pini è da anni una mina vagante. I valori propenderebbero più dalla parte dei marinesi, ma occhio a non sottovalutare l'avversario.

Montecastello - Tirrenia 1x2 Il Montecastello appare in ripresa dopo un avvio non tanto brillante rispetto a quanto previsto. Ha un buona intelaiatura e un ottimo attacco, per la categoria. Il Tirrenia credo che abbia trovato il ritmo giusto, testimoniato dalla vittoria di domenica contro l'ostico Staffoli. Mi gioco la tripla.

Red Devils Castelfranco - Atletico Tirrenia X2 Una squadra giovane contro una un po' più navigata. Ci vedo un pari o una vittoria della nuova compagnine tirreniese.

SPAS Staffoli - Ghezzano 2 Lo Staffoli è reduce da una sconfitta e vorrà riscattarsi. Il Ghezzano, costruito per vincere, non vorrà arrestare la sua marcia. A fatica, ma credo che prevaranno i ragazzi targati Pisanpack.

Santa Maria a Monte - Bellani 1 Vedo favorita la squadra del Santa Maria a Monte, salvo che il tempo non faccia le bizze e venga giù acqua a dirotto. In quel caso Guiggi, Vincenti e gli altri più tecnici potrebbero soffrire le insidie del campo.

Sasso Pisano - San Miniato X Questa deve essere proprio una bella sfida. La trasferta a Sasso Pisano è sempre dura da digerire, ed è a prova di mal d'auto. Ma il San Miniato ha la struttura per reggere il colpo.

Villamagna - Castelnuovo VC X Il Castelnuovo dovrà riscattare una sconfitta, ma sappiamo tutti che in casa il Villamagna vende molto cara la pelle. Penso che ne scaturirà un altro pareggio.

Il Tirrenia su "Stadi d'Italia"

Un numeroso pubblico di appassionati sportivi era presente al bar Salvini per la presentazione informale del volume "Stadi d'Italia" di Sandro Solinas, l'autore di origini tirreniesi che segue con grande interesse l'avventura del Tirrenia. Ovviamente non poteva mancare il Tirrenia, anche alla luce della menzione che l'autore ha fatto inserire nel volume, nella parte dedicata al campo Abetone, inaugurato nel 1914 e dove il Pisa Calcio giocò fino al 1917 conquistando tre titoli regionali consecutivi. Il campo oggi, si legge, "ospita numerose altre squadre cittadine, tra cui - temporaneamente - l'U.S. Tirrenia (...)". Non può che essere una grande soddisfazione per la storica società litoranea, quella di essere citata in un volume dedicato ai più importanti stadi italiani e alle loro origini. Il volume, con tanto di dedica autografa di Solinas, sarà posto nella nuova sede del U. S. Tirrenia, non appena la società tornerà ad avere una sede stabile dove le compete, ovvero sul litorale pisano. Infine, Sandro prima di scappare perchè atteso da Aldo Orsini per la trasmissione serale, non ha mancato di complimentarsi per la prima vittoria stagionale conquistata domenica, facendo un grande in bocca al lupo alla squadra per il proseguio di campionato e promettendo di seguirla sul blog, se non addirittura dal vivo qualora capitasse dalle parti di Pisa una domenica.

martedì 21 ottobre 2008

La sintesi della partita sul tuo pc

Il progetto web del Tirrenia continua a stupire e a distinguersi per unicità e originalità!!! Sulla rete potete trovare il montaggio in sintesi della vittoria casalinga riportata sullo S.P.A.S. Staffoli con le azioni salienti da una parte e dall'altra. Non ho ancora risolto i problemi di qualità del video pertanto vi consiglio di non visionarlo a schermo intero. Aggiungo che purtroppo la rete di Camporese si vede nella parte finale e in lontananza, in quanto l'azione è stata improvvisa. Ecco il link, a breve il video sarà anche disponibile nella colonna di destra. Il Tirrenia è in maglia verde, gli avversari in casacca blu.

domenica 19 ottobre 2008

Camporese firma il primo acuto

E' la mezzora del primo tempo quando Vivaldi ruba palla su un fallo laterale dello SPAS Staffoli nei pressi della bandierina e serve a centro area Camporese (nella foto) che anticipa il portiere mettendo a segno il goal partita. Nella ripresa sono gli ospiti a fare la partita, ma Romoli è impensierito solo da un paio di calci piazzati, mentre le occasioni più ghiotte sono ancora del Tirrenia che avrebbe la possibilità di raddoppiare con Mastria, Rametta e per due volte con Vivaldi. Ecco i risultati della terza giornata e le pagelle e il commento di Irene Masoni, l'inviata di Offside Pisa che solitamente segue il Pisa Calcio.
Altri risultati. La sconfitta della capolista Staffoli lascia al comando solo il Sasso Pisano e il Ghezzano, seguiti dal Santa Maria a Monte e dal San Miniato. Adesso i nostri sono attesi domenica da una durissima trasferta in quel di Montecastello, squadra che oggi è andata a vincere perentoriamente sul campo del Castelnuovo Valdicecina. Sandro Solinas totalizza 4 nella schedina settimanale e la prossima schedina sarà opera di un protagonista di tante battaglie col Tirrenia, sul cui nome per ora la redazione tiene il più stretto riserbo.
Questa la formazione schierata: Romoli, Bardelli (70' Gemignani), Milazzo, Castelli, Bottai, Pagani, Gerosolimo, Mastria, Rametta, Camporese (63' Bandini N.), Vivaldi.

sabato 18 ottobre 2008

JUAN GIOVANNI GIAGUARO MASI L'ULTIMO DEI TIRRENIANI...






Torna Giovanni Masi, l'uomo della provvidenza, l'angelo volante, il tarzan di montefoscolo...torna il GIAGUARO MASI.
Dopo tutto questo tempo, dopo un periodo difficile, dopo aver deciso di farla ormai finita (con il calcio), gli è stato chiesto di indossare ancora una volta un paio di guanti...e lui non se l'è fatto ripetere:
SI MISTER; SARò DEI DICIOTTO!!!
Continua cosi la favola dell'ormai quasi cinquant'enne portiere pisano, con una semplice risposta, com'è nel suo stile,sempre umile e disponibile. Dopo i problemi di salute, il superdotato portiere del tirrenia, si è allenato segretamente tutta l'estate, scegliendo per allenarsi la città che lo ha reso grande: GENOVA.
Eh si...perchè per chi non lo sapesse juan, ha militato nelle file genoane per quasi tutte le giovanili, diventando così un icona per gli amanti del grifone. Natura ha voluto però, che juan non sia un portiere come gli altri: no, lui non è alto, non supera il metro e sessanta,ma ha sempre fatto dell'agilità e della prontezza il suo marchio di fabbrica. In bocca al lupo juan...

La formula di Menicagli

Enrico Menicagli (foto), già allenatore di categoria per molti anni, è entrato a far parte dei quadri dirigenziali del nuovo Tirrenia e non lesina consigli ai suoi ragazzi. Durante la seduta di allenamento di ieri, mi ha consegnato uno schema per noi circa le qualità fondamentali di un qualunque giocatore di calcio (cliccate sull'immagine per leggerlo). Mettendo al centro l'umiltà, risultano come qualità basilari la grinta, la volontà e la determinazione. Speriamo che lo schema sia beneaugurante per l'importante incontro di domani.


Seduta di allenamento intensa e a ranghi compatti ieri, conclusa da serie di tiri in porta. Una delle novità di domenica è il ritorno in panchina dopo oltre due anni del sempreverde portiere Giovanni Masi per l'indisponibilità di Scicchitano e Trippanera. Nel frattempo Sandro Solinas, lo scrittore di "Stadi d'Italia" autore della schedina della settimana, ha rilasciato un'intervista per Offside Pisa, in cui ribadisce il suo grande attaccamento ai colori biancoverdi. Questo attaccamento si è tradotto in una menzione dell' U. S. Tirrenia nel nuovo libro, e saremo sicuramente presenti alla presentazione del prossimo martedì 21 alle ore 18:30 presso il bar Salvini.

venerdì 17 ottobre 2008

Domenica sfida con lo S.P.A.S. Staffoli

Domenica 19 ottobre alle ore 15:30 a Pisa, allo stadio comunale Abetone in via Bonanno Pisano, il Tirrenia affronta la capolista S.P.A.S. Staffoli nell'incontro valevole per la terza giornata del campionato di Terza Categoria pisano girone B (clicca sulla locandina per ingrandirla). I biancoverdi di mister Lorenzi, reduci dalla sconfitta con la Garzella, dopo aver pareggiato la prima gara casalinga, dovranno rifarsi, anche se gli avversari si preannunciano di tutto rispetto in quanto guidano la classifica a punteggio pieno e sono l'unica squadra a non aver ancora subito reti. Un vero e proprio match-clou della terza giornata, e infatti il sito di Offside Pisa manderà un giornalista a seguire la partita con commento e pagelle. L'augurio è che i tifosi tirreniesi vengano a Pisa a seguire la loro squadra del cuore e l'invito è rivolto anche a tutti i tifosi pisani che vogliono passare una piacevole domenica, dopo aver seguito il Pisa Calcio domani nella sfida col Treviso. Al botteghino sarà distribuito un depliant con il calendario del Tirrenia per questa stagione. Vi aspettiamo numerosi e forza Tirrenia.

mercoledì 15 ottobre 2008

Sandro Solinas presenta "Stadi d'Italia" e ci regala la schedina settimanale

Ho più volte ribadito l’importanza del blog per mantenere il legame tra la squadra e i suoi tifosi in questo anno di transizione per l’U.S. Tirrenia. Emblematico è sicuramente il caso di Sandro Solinas (vedi foto), scrittore di origini tirreniesi, che si autodefinisce “un assiduo e silenzioso frequentatore del blog”. Con Sandro in questi mesi ho avuto un fitto scambio epistolare ed è stato tra i primi a complimentarsi per la nascita del nuovo Tirrenia. La schedina della settimana rappresenta un momento per conoscere Sandro, che tra pochi giorni verrà a Pisa per presentare il suo libro “Stadi d’Italia – la storia del calcio italiano attraverso i suoi templi”. Partiamo con una domanda classica: Chi è Sandro Solinas? Sono nato a Pisa e sono cresciuto a Roma, ma ho peregrinato molto nell’arco della mia vita. Mi sono laureato in economia con una tesi sul caso Bosman e attualmente, per motivi di lavoro, vivo nei pressi di Vicenza. Negli anni Novanta mi sono trasferito in Irlanda e lì è scattata la scintilla verso il calcio locale. Nello specifico, mi sono avvicinato al Galway United per il quale dal lontano 1997 curo “Into the West” , il più longevo sito web sul modesto calcio irlandese.
Parlaci di Stadi d’Italia. Il volume, di oltre 400 pagine, è edito da Bonanno e copre oltre 150 città italiane, corredato da vedute aeree e cartoline d’epoca, tracciando un profilo storico-sportivo degli stadi italiani, finora incredibilmente trascurato in un paese come il nostro, che fa del calcio un culto. Per la fase di lancio, ho provveduto a sviluppare un Forum di discussione per lo scambio di opinioni che può emergere dalla lettura del libro. La presentazione ufficiale è in programma per mercoledì 22 ottobre a Coverciano, ma non poteva mancare una presentazione “pisana” che, anticipata con un sospetto blitz campanilistico a martedì 21 (ore 18.30 al Bar Salvini delle Piagge), rappresenta di fatto la vera “prima” di Stadi d’Italia.
Hai già altri progetti futuri? Sul tema stadi c’è ancora tanto da scrivere ma al momento sto lavorando su un breve racconto ambientato proprio sul litorale pisano, destinato ad una piccola raccolta fantasy in uscita l'anno prossimo per un editore maremmano. Il titolo provvisorio del racconto è “Le dune di Mezzapiaggia”, se qualcuno ha un’idea migliore me lo faccia sapere.
Che legame c’è tra Solinas e Tirrenia, intesa come cittadina e come squadra? Adoro Tirrenia nonostante lo sconcertante degrado che la caratterizza ormai da diversi anni. Durante l’anno torno spesso, anche d’inverno, mi piacciono le sue atmosfere marine un po’ decadenti (ma anche le sue brioscine al bar della stazione o dal vecchio Torelli). La storia del litorale e delle sue origini, poi, è davvero interessante. Tirrenia, insomma, è un cerchio che si è aperto da bambino e che prima o poi dovrà necessariamente chiudersi. Qui ho imparato a camminare e a nuotare, qui mi sono sposato – come del resto i miei genitori - e qui spero un giorno di tornare a vivere (anche domani se a qualcuno serve un impiegato commerciale per l’estero). I ritmi frenetici e i tanti impegni imposti dalla società di oggi ci portano a dimenticare i legami con il territorio, ma le radici profonde non gelano mai, diceva Tolkien. Ho seguito con disappunto le vicende del Campo Kennedy, che rievoca in me tanti ricordi della mia giovinezza. Non solo le sudatissime gare al campo nelle infernali sfide tra bagni (in genere noi dell’Imperiale se ne toccava regolarmente dal Bagno Roma, un po’ meglio con Mary e Vittoria), ma anche le altrettanto tiratissime battaglie con le zanzare in pizzeria. E poi il minigolf e quello strano giochino con l’elicottero nella sala di fianco al bar dove ho buttato un capitale in gettoni senza mai riuscire a capire davvero le regole del gioco! Mi auguro comunque che Campo Kennedy torni a vivere in qualche modo e sono davvero felice che la squadra abbia trovato la forza di riorganizzarsi. Spero che torni quanto prima ad avere una sede stabile sul litorale, il campo Abetone – per quanto storico e nobile (fu inaugurato ufficialmente il 4 Novembre 1914!) – è una soluzione soltanto temporanea. Il blog della squadra è nei miei preferiti e seguirò con attenzione il campionato del Tirrenia. Non a caso, nel mio libro ho fatto inserire una menzione last minute sulla presenza dell’ U.S. Tirrenia al Campo Abetone.
E adesso non puoi esimerti dai pronostici…
E’ vero, non posso esimermi, nonostante la mia incerta conoscenza dell’attuale calcio dilettantistico locale; ma adoro il calcio, soprattutto quello “minore”, e questa sfida mi appassiona. La accetto volentieri e mi riservo di partecipare nuovamente in futuro. A presto e alé Tirrenia!

A. Bellani - Sasso Pisano X
Il Sasso Pisano ha cominciato bene la stagione ma la Bellani ha già dato prova di spirito combattivo e ha in Salierno un attaccante in grado di risolvere da solo ogni gara. Un pareggio potrebbe andar bene a tutti.

Atletico Pini - Red Devils Castelfranco X
L'Atletico Pini avrà voglia di riscattare le sconfitte casalinghe di coppa e campionato, il Castelfranco sembra già rodato per un campionato tranquillo

Atletico Tirrenia - Casale Marittimo 1
La maggiore esperienza di molti giocatori dell'Atletico dovrebbe fare la differenza

Castelnuovo VC - Montecastello 1X
Gara di difficile interpretazione, le squdre hanno alternato alti e bassi tra coppa e campionato. Il fattore campo potrebbe alla fine essere determinante

Ghezzano - Garzella 1
il Ghezzano di Campani ha già voglia di spiccare il volo

Monteverdi - Santa Maria a Monte 12
Due squadre in salute, ci sarà battaglia

San Miniato - Villamagna 1
Il San Miniato farà valere il peso dell'esperienza dei suoi uomini e la voglia di riscatto dopo l'inizio di stagione meno travolgente del previsto

Tirrenia - SPAS Staffoli 12
Due squadre che fanno dell'entusiasmo la propria forza. I ragazzi di Lorenzi conoscono la forza degli avversari in trasferta

lunedì 13 ottobre 2008

Gabriele Gemignani, presidio a destra.

Gabriele Gemignani, nato il 30 luglio 1985, è uno dei volti nuovi e giovani del Tirrenia stagione 2008/2009. Detto "Goran" per l'incredibile somiglianza somatica con il celebre Pandev, attaccante della Lazio, in passato ha militato nella formazione de L'Incontro e nel Porta Nuova. Sempre titolare fino ad oggi, sta progressivamente acquisendo maggiore consapevolezza e fiducia nei propri mezzi. Ragazzo simpatico, estroverso e di gruppo, contribuisce a fare del Tirrenia nuovamente un luogo in cui giocare a calcio è prima di tutto un divertimento. Ecco che la Redazione ha trovato negli almanacchi storici una chicca messa a disposizione dei lettori del blog! Un giovane Gabriele che indossa la maglia dello Zambra nella stagione 97/98 nella categoria Esordienti.

domenica 12 ottobre 2008

Tutto in quindici minuti

Brutta sconfitta per il Tirrenia in casa della Garzella. Due reti subite nei primi quindici minuti hanno indirizzato la gara a favore dei locali, che hanno quindi gestito il cospicuo vantaggio iniziale. Qui è possibile leggere tutti i risultati della seconda giornata. Vittorie in goleada per Casale Marittimo, Atletico Tirrenia e San Miniato, mentre lo SPAS Staffoli, prossimo avversario del Tirrenia batte in casa due a zero il Castelnuovo VC e si installa al comando a punteggio pieno in coabitazione con Sasso Pisano e Ghezzano. Ecco l'articolo della gara: autorete di Bandini Alessandro e gol su penalty di Postiglione.

sabato 11 ottobre 2008

Tirrenia su "Dilettanti e Amatori Pisani"

Il nuovo settimanale "Dilettanti e Amatori Pisani" ha pubblicato lo scorso martedì un lungo articolo dedicato alla rifondazione del Tirrenia. L'articolo tratta in sintesi tutte i principali punti del nuovo Tirrenia: dai progetti futuri della società, al campionato in corso, al progetto "blog" per mantenere i legami coi nostri tifosi, non solo del litorale, ma, come presto vi dimostrerà la redazione, anche da altre regioni italiane e addirittura da altri Stati. L'articolo è stato scannerizzato e messo a disposizione dei lettori (cliccateci sopra per leggerlo). Il nuovo settimanale, diretto da Michele Pellegrini, tratta il calcio dilettanti pisano dalla Promozione agli Amatori e dedica una pagina intera alla Terza Categoria, con tanto di tabellini con voti e top 11 settimanale e generale. Le copie non sono vendute nelle edicole, bensì consegnate direttamente alle società sportive e/o ai ragazzi il martedì. Chiunque fosse interessato può contattare il numero 340/7430110.

venerdì 10 ottobre 2008

I maestri del terrore

Dalle tenebre della pineta del Centro CONI, durante l'allenamento di rifinitura del Tirrenia, ecco che sbuca una figura alta e incombente... Si avvicina ai nostri ragazzi, il volto è serio, ossuto, pallido, lo sguardo penetrante scruta i ragazzi per tutto l'allenamento, sempre più da vicino, sempre più minaccioso e i nostri incominciano ad interrogarsi... Chi è il personaggio raffigurato nella foto secondo voi? Cercate di rispondere, poi la Redazione scioglierà i vostri dubbi. Per facilitarvi il compito abbiamo selezionato alcune opzioni che durante l'allenamento avevano trovato forte sostegno:

  1. L'assassino di Phenomena
  2. Jack Nicholson in Shining
  3. L'assassino de "L'uccello dalle piume di cristallo"
  4. Dario Argento
  5. Frankestein dimagrito

mercoledì 8 ottobre 2008

La schedina di Impeduglia: se il Tirrenia passa in vantaggio, vincerà!

Questa settimana, per il nostro appuntamento con la schedina, abbiamo sentito ed intervistato Fabrizio Impeduglia, giornalista sportivo de La Nazione e Direttore del nuovo settimanale ‘Dilettanti ed Amatori Pisani”. Un esperto di calcio giovanile, amatoriale e dilettantistico avendo ricoperto in questi ambienti praticamente tutti i ruoli: dal presidente all’allenatore, dal dirigente al giornalista, dall’osservatore al direttore sportivo, dal gestore all’organizzatore.
Attualmente di cosa ti occupi? “Dal 2003 curo il calcio dilettantistico per La Nazione ed altre testate minori, e da poco ho iniziato quest’avventura con il settimanale “Dilettanti ed Amatori Pisani’, edito da Michele Pellegrini. Un giornale dedicato alla Promozione, alla Prima, alla Seconda ed alla Terza Categoria, ed anche agli Amatori pisani. Secondo noi è un prodotto ben fatto e molto bello per gli appassionati. Viene portato direttamente alle società, prima dell’allenamento: chi vuole ordinarlo può chiamare al 340/7430110”.
A quale società sei legato? “Il cuore è rimasto alla Cittadella, luogo e società dove sono cresciuto. Un posto che mi ha dato tanto ed al quale anch’io ho dato moltissimo. In undici anni di attività, con pochissimi soldi a disposizione, abbiamo portato due giocatori nel calcio professionistico e due in serie D. Purtroppo oggi tutto il Centro Ricreativo è in totale abbandono in attesa che le istituzioni si sveglino. Dal 2006 sono nell’U.S. Porta a Piagge. E’ una grande società, guidata e gestita dal presidente Riccardo Lazzeri, nella quale mi trovo molto bene: negli ultimi due anni sono stati fatti passi da gigante sia sul piano delle strutture che su quello sportivo.
Ora è il momento dei pronostici? “Certo, rischio molto… rischio di perdere credibilità…ma accetto volentieri perché siete degli amici. Anzi, per mettere più ‘sale’ non sfrutterò nessuna tripla…
Casale Marittimo – Atletico Pini 1X
“Sono state entrambe sconfitte nella prima gara. Penso che il Casale possa sfruttare il fattore campo. Un pareggio però non mi stupirebbe”.
Garzella – Tirrenia X2
“Gran derby. Molto suggestivo. Se il Tirrenia trova il vantaggio vince sicuramente. Voglio sbilanciarmi visto che sono sul vostro blog: vedo un sofferto 0 – 1 per voi”.
Red Devils Castelfranco – Ghezzano 2
“Credo che il Ghezzano farà una corsa di testa in questo campionato. Campani è il miglior bomber in circolazione per questa categoria, farà 20 gol”.
San Miniato – Bellani 1X
“Il San Miniato farà di tutto per vincere dopo la sconfitta inattesa di domenica. La Bellani però potrà sfruttare la velocità negli spazi di un attaccante per me molto valido come Salierno”.
SPAS Staffoli – Castelnuovo VC 1
“Penso che vincerà lo Staffoli sulle ali dell’entusiasmo, dopo il 3 – 0 esterno inflitto al Montecastello”.
Santa Maria a Monte – Atletico Tirrenia 1
“I vostri cugini hanno tanto entusiasmo, ma sono una società ed una squadra nuova. Penso che il Santa Maria a Monte vincerà”.
Sasso Pisano – Monteverdi 1X
“Altro derby. Metterei solo 1 fisso. Anche se il Monteverdi ha più probabilità di pareggiare rispetto al Castelnuovo a Staffoli, ed all’Atletico Tirrenia a Santa Maria a Monte.
Villamagna – Montecastello 1
“Il fattore campo penso che possa essere determinante”

martedì 7 ottobre 2008

.....AMARCORD (di vivaldinho)

Un silenzio evanescente, ma triste,
inonda col suo tono sconsolato
l'arsume della nostra lontananza.

Ma tu, così distante da me,
e la sera sempre più lontano,
fra i versi per i quali hai sorriso
cerca il calore del mio petto
(in mezzo a quelle macchie nere
vive il nostro eterno abbraccio)
perché possa un sorriso dileguare la malinconia.
e giacché ci siete...
puppatemi anche un po la fava!!



Derby del web

Il solco tracciato dalla Redazione Tirrenia sta facendo proseliti giorno dopo giorno. L'idea, nata per pubblicizzare le attività della squadra e della storica società e implementata prendendo ad esempio il bel lavoro fatto dai ragazzi della Bellaria Cappuccini, è stata messa in pratica anche dalla Garzella e, recentemente, dall' Atletico Tirrenia, che ha a sua volta sviluppato un blog molto bello nella grafica e nei contenuti. Il "derby del web" è cosa fatta, i migliori auguri di campionato ad entrambe e, ovviamente, forza Tirrenia!

lunedì 6 ottobre 2008

Guarda i goal di ieri su you tube!

Ecco la sorpresa promessa ieri! La Redazione ha messo a disposizione dei lettori del blog i goal della partita di ieri pomeriggio su You Tube. Potete visualizzarli a questo link. Per quanto riguarda la rassegna stampa ecco un altro articolo della partita di ieri, mentre domani troverete un commento anche su Calciopiù. La ripresa degli allenamenti è prevista per mercoledì prossimo presso il centro sportivo di Calambrone, in vista dell'impegnativa sfida di domenica prossima sul campo della Garzella degli ex Postiglione, Fantozzi, Baroni, Barigliano e Leone.

domenica 5 ottobre 2008

EuroBandini ed è 1-1

Succede tutto nel secondo tempo al campo Abetone: prima i Red Devils Castelfranco trovano il goal con un bel colpo di testa di Campani, poi Nicola Bandini (foto) pareggia con un capolavoro balistico su punizione. Il Tirrenia potrebbe anche raddoppiare, ma poi rimane in inferiorità numerica per l'espulsione di Pagani e soffre nel finale per una divisione della posta tutto sommato equa. Offside Pisa ha mandato gli inviati a seguire la partita: ecco il commento e le pagelle.
Altri risultati: qui trovate già gli altri risultati della giornata. Blitz del Sasso Pisano che per la prima volta dopo tanti anni vince al campo Kennedy... ma non ci giocava il Tirrenia su quel campo oggi, è storia nota. Cade anche la Garzella al termine di una partita sicuramente combattuta, mentre sorprendono SPAS Staffoli e Monteverdi. Qui trovi le statistiche del Tirrenia.
Il nostro sondaggio si è chiuso ieri: la favorita è il Ghezzano di mister Delli, seguita dall'Atletico Tirrenia, dal San Miniato e dal Montecastello, tutte e tre sconfitte all'esordio. Quinta piazza per il Tirrenia che pareggia, più staccate le altre.
La schedina non è sicuramente semplice alla prima giornata: buon 4 totalizzato da Emiliano Morozzi. In settimana la schedina sarà a cura di Fabrizio Impeduglia, noto giornalista pisano de La Nazione, che per l'occasione presenterà alcune novità editoriali, mentre domani sera i nostri lettori troveranno una bella sorpresa...

venerdì 3 ottobre 2008

La schedina di Emiliano Morozzi

La Redazione Tirrenia lancia una nuova e divertente iniziativa, forte dei suoi numerosi contatti nel campo del giornalismo e degli addetti ai lavori che da anni seguono da vicino il calcio dilettantistico pisano. A scatola chiusa, con la prima giornata incipiente, Emiliano Morozzi, caporedattore della testata di Offside Pisa, già per numerosi anni responsabile provinciale di Pisa per Calciopiù, si cimenta nella schedina.
Cosa è Offside? Offside è una nuova realtà nel panorama giornalistico pisano, nata per dare attenzione allo sport locale, concentrandosi non solo sul Pisa Calcio, ma anche sulla Terza Categoria e sul calcio giovanile.


Quali contenuti e servizi offre il vostro sito? Ad Offside fa capo una redazione di giornalisti esperti. Il nostro impegno è aggiornare i risultati quasi in tempo reale nei weekend, nonchè mandare i nostri inviati a seguire le partite della settimana (questa settimana sarà presente un inviato per il debutto casalingo del Tirrenia ndr). Inoltre, i contenuti del sito sono continuamente aggiornati, abbiamo forum tematici in cui è possibile discutere sui campionati provinciali e una pagina dei link per accedere ai siti web delle principali squadre cittadine.


Ma ora ecco la schedina di Emiliano Morozzi:

Bellani - Villamagna X : Due pareggi per entrambe alla prima uscita stagionale in Coppa, contro due squadre sulla carta alla portata, potrebbe uscire un pari anche in questa sfida di campionato, un punto farebbe comodo ad entrambe.

Atletico Pini - Santa Maria a Monte 2 : Gli ospiti vorranno da subito dimostrare di essere una delle squadre favorite per il salto di categoria.

Atletico Tirrenia - Sasso Pisano 12 : E' vero che i padroni di casa puntano a fare un campionato di vertice, ma il Sasso Pisano è squadra temibile là davanti e imprevedibile, capace di fare il colpaccio come di tornare da Tirrenia senza punti in tasca. Viste le premesse, è improbabile un pareggio con pochi gol.


Castelnuovo Valdicecina - Garzella X: Due squadre nate quest'anno, il Castelnuovo dopo un anno di inattività, la Garzella da una costola della Marinese. I padroni di casa hanno esordito male in Coppa, la Garzella è riuscita a limitare i danni con il Pappiana, X il segno più probabile.


Ghezzano - Casale Marittimo 1 : Una corazzata contro un'incognita, improbabile la sorpresa per una squadra che è la favorita numero uno alla vittoria finale.


Montecastello - Spas Staffoli 1: Anche in questo caso pronostico sulla carta molto prevedibile, lo Staffoli è uscito molto male dalla Coppa.


Monteverdi 2006 - San Miniato 2: Le trasferte dalle parti di Volterra sono sempre insidiose, ma la squadra ospite andrà a Serrazzano per vincere


Tirrenia - Red Devils Castelfranco 1X : L'esperienza e la solida difesa del Tirrenia contro la miglior freschezza atletica e la voglia di fare bene dei Red Devils Castelfranco. I padroni di casa lamentano ancora qualche lacuna in attacco, ma proprio la maggiore esperienza della categoria potrebbe permettere loro di portare a casa un risultato utile

mercoledì 1 ottobre 2008

Tira aria di campionato

Domenica il via ufficiale al girone B di Terza Categoria. Il Tirrenia ospiterà la squadra dei Red Devils Castelfranco sul campo Abetone alle 15:30. Il fatto che la partita si giochi in centro e in un giorno in cui non è impegnato il Pisa Calcio, si spera possa richiamare numerosi spettatori per un pomeriggio all'aria aperta. Per chi ci segue da Tirrenia si tratta di una breve trasferta, ma per quest'anno l' US Tirrenia gioca a Pisa. Al botteghino sarà distribuito gratuitamente un depliant con la rosa e il calendario del Tirrenia stagione 2008/2009. Si tratta di una sfida inedita: le due formazioni infatti non si sono mai affrontate, giacchè gli ospiti sono una debuttante. Proprio per questo c'è il pericolo dell'incognita di una squadra che conosceremo direttamente sul terreno di gioco. Dal quartier generale di Tirrenia allenamenti a porte chiuse e non trapela nessuna informazione circa la possibile formazione anti-Red Devils...