sabato 24 dicembre 2011

buon natale    ragazzi   siete stati fantastici ,    e un augurio particolare x yunes  ti siamo vicini un abbraccio forte e speranzoso .......... 

martedì 20 dicembre 2011

a raga' ora non tirano piu .......

me gonfio cosi' scappano tutti  sti figli de .......      risponde l'attaccante ma le gambe.....x gioca'

lunedì 19 dicembre 2011

complimenti al nuovo arrivato

aristotele yunes   
Dai ragazzi non ci demoralizziamo...domenica contro una delle squadre candidate per la promozione bisognava vincere di 3 o 4 gol di scarto e invece sull'unico tiro di loro abbiamo perso. Abbiamo sbagliato dei gol che sambravano già fatti. Continuiamo a giocare così che ci toglieremo delle soddisfazioni...alleniamoci bene nella pausa natalizia per riniziare il campionato al meglio e raggiungere il nostro obiettivo!!! adesso siamo consapevoli delle nostre capacità e potenzialità! E ricordate...il bello deve ancora arrivare...ve lo assicuro!

lunedì 12 dicembre 2011

forza ragazzi siamo forti

e vero e dura da digerire  ma le sconfitte  di villamagna e ieri con il selvatelle  ci fanno capire che siamo alla pari di tutte se non meglio  2 partite stregate  dominate sotto tutti i profili loro un tiro e trovano il sette  e vincano .......roba da ridere   , non molliamo xche visto come abbiamo giocato  sanno che xil campionato ce' anche u,s tirrenia a dar battaglia statene certi , grandi 16 leoni in campo   .....il pirata

sabato 10 dicembre 2011

x cestra vandamme

mau ti vogliamo bene stai sereno aspetta   e vedrai che presto sarai in campo a lottare x il nostro obbiettivo stagionale  forza grande mau         tutti noi ti aspettiamo ........con la pattuglia e sirena      il pirata

domenica 4 dicembre 2011

grandi ragazzi

dispiace x non aver preso punti in una partita dominata fino alla fine ......una cosa e sicura continiamo cosi'  tutti carichi mercoledi  e incazzati         il pirata

giovedì 1 dicembre 2011

seaman appiani

catenoappiani seaman dall'arsenal al tirrenia......riprendetevelo x favore    il pirata e in voi tutti...aaaaaa

ace ventura roccia

ace ventura roccia ..........speriamo bene domenica

BOLLETTINO

cliccare qui per scaricarlo!

Abbiamo il MUTO Ciurli squalificato 1 giornata!
Entrano tra i diffidati Cestra e Citi!
II ammonizione per Gerbi!

martedì 29 novembre 2011

le pagelle di domenica

catenoappiani voto 7  sempre sicuro nelle uscite in piu paratona allo scadere un vero cateno bardelli voto7 pitbull lupi voto7 comanda bene la difesa e chiude sempre citi voto7 marca e spinge il maicon della terza e lui cestra voto7,5 quando lo vedano  tremano e fanno bene. rambocioccolani voto7impeccabile grande .borgonzola voto 7.5 il motorino del tirrenia non si ferma mai.....superman.  perniconi voto7 lavora oscuro x la squadra bravo e umile esempio  ciurli voto 6,5 lotta si sbatte x 65 minuti poi l'espulsione......... capritti voto 9 extraterrestre da dove viene .....a pappiana ne parlano ancora del gol da museo del pallone chiellini voto 7 stantuffo e duttile  gerbi voto6 deve ancora capire il fuorigioco .....yunes voto 7 bravo a capire subito la partita intraprendente. roccia voto 7 non batte ciglio 5 minuti come se fossero 90  spirito di squadra martelloni voto 6,5 il ragioniere e tornato ......era l'ora bentornato  panchina migliorini e gallicchio non sono entrati  ma il loro incitamento e di esmpio una fortuna x mister carboni avere ragazzi cosi' voto 7 mister fabbrini voto 7 bravo a leggere la partita  mister carboni squalificato voto sv.........alla rete e un leone  e i ragazzi lo sentano bella squadra complimenti    paolo ziliani controcampo

lunedì 28 novembre 2011

i due carabbinieri

a mauri' ma la pizza se paga .........no marco OFFRE LA SOCIETA'   , ALLORA  ANNAMO MAU  SE VA' A MAGNA'
grandi ragazzi bella vittoria ieri , guardiamo avanti e lavoriamo bene questa settimana per preparare la trasferta di domenica prossima, sara' un'altra gara difficile ma siamo pronti.
Mercoledi dopo l'allenamento la societa' offrira' una pizzata per stare insieme e cementare ancora di piu' il gia' ottimo gruppo creatosi.

GRANDI RAGAZZI!

Continua la striscia positiva per i ragazzi di mister Carboni: 5 vittorie e 1 pareggio nelle ultime sei partite! Oggi abbiamo giocato una partita di carattere...abbiamo portato il risultato a casa difendendolo con le unghie e con i denti! Continuiamo così...è la strada giusta! E adesso non ci adagiamo sugli allori e pansiamo già alla prossima partita.

giovedì 24 novembre 2011

ale citi quando era una promessa

il grande tornante sinistro citinnho col capello lungo .......e piaceva alle donne   il pirata labronico

martedì 22 novembre 2011

roccia prima della partita

de' mister cosi va bene  per fa' sali la squadra  .........

ma ' sono loro paolino e bandini

ecco perche' non venivano agli allenamenti  erano a spala la mota a genova  grandi ragazzi............ il pirata del litorale

se' rovinato era un tesoro

il migliorini ora e'  leggi sopra.........torna in te           la talpa

lunedì 21 novembre 2011

startrekballll

liscatrekballl questo e' il dj delle scimmie ....sssssss il pirata colpisce ancora

domenica partitaccia ragazzi

mercoledi inizio allenamento ore 19.30 se puntuali si guarda milan barcellona al circolo tutti insieme ragazzi ..................domenica e dura

domenica 20 novembre 2011

a rieccolo catenoappiani

sono il piu bello

pagelle u.s tirrenia

appiani voto 6,5 sicuro nelle uscite ma poco impegnato bardelli voto 7 non molla mai . lupi voto 7 imperioso e sicuro. citi voto 7 bravo a tutto campo . cestra voto 7,5 una diga umana .cioccolani voto7 non sbaglia nulla perfetto.borgonzola voto8 disumano asfalta tutti e imposta e prende anche il rigore perniconi voto 7,5gol da cineteca e tanta qualita'ciurli voto 7 il suo peso in attacco e fondamentale fa salire la squadra segna su rigore ne sbaglia uno ma che dire ...grande capritti voto 7 con i piedi ci scrive detta i tempi prende botte aiuta la squadra lotta elemento fondamentale di piu non si puo' chiellini voto 7 questo ragazzo e nato centrale difensivo e' il jolly segna difende attacca bravo ragazzo sul campo si risponde cosi non coi discorsi .. roccia voto 6.5 aiuta la squadra bravo gerbi voto 6,5 entra con un ginocchio dolorante e rincorre tutti spirito di squadra. la panchina voto 10 mister fabbrini bal gallicchio migliorini e martelloni incitano la squadra x tutta la partita grande gruppo mister carboni le azzecca tutte fortuna..... paolo ziliani controcampo

u.s tirrenia asfalta i red devil castelfranco e continuano a salire in classifica

un tirrenia devastante vince 2-0 con la capolista castelfranco  furore gioco e organizzazione fanno la differenza  nella partita di oggi pomeriggio al campo sportivo abetone bravi ragazzi c.g

mercoledì 16 novembre 2011

Gallicchio in conferenza stampa:
Da quando Chiellini ha iniziato a segnare, la notte ho gli incubi!

lunedì 14 novembre 2011

l'urlo del bomber inoki

quando segnava in giappone  era ilgrande ciurli inokigol

il grande mister in seconda e un cantante

 emiliano pezzali    lui canta e la squadra vince            il pirata

lupi al ballo della scuola

lo sguardo da vero duro ................lupo adams  il pirata

il nostro eroe........

cateno appiani  paro in tutte le lingue del mondo  a noi ci basterebee la nostra.......il pirata
attenti alla polpaccite e un virus piano piano perdi il muscolo.......aaa un consiglio a marco prendi il muscoril  in borraccia la domenica .........il pirata labronico

mercoledi tutti presenti

ma il bandini e paolino erano a genova a spala' mota

Fides Cascina 0-2 Tirrenia 1964

Con questa vittoria il tirrenia porta a casa il quarto risultato positivo consecutivo (3 vittorie e 1 pareggio). Il tirrenia riesce a portare a casa 3 punti imponendosi per 2 a 0 sui padroni di casa con le reti di Ciurli su rigore e Chiellini.
Partita brutta giocata a ritmi lenti, soprattutto il primo tempo, dove il tirrenia si rende pericoloso in più di una occasione con Perniconi, Chiellini, Borgonzola e Ciurli. Ma la partita non si sblocca e il primo tempo finisce a reti inviolate.
Secondo tempo che sembrava la fotocopia del primo con il tirrenia di mister carboni che prova a portarsi in vantaggio ma la palla sembra non voglia entrare, complice due belle parate del portiere avversario su tiri entrambi partiti da Ciurli. Poi al 70' circa, il difensore del fides cascina, su calcio d'angolo, atterra platealmente Lupi in area di rigore. L'arbitro non ha alcuna esitazione e concede il rigore, trasformato dal Ciurli. Dopo il gol del vantaggio la squadra di casa, che si era preoccupata solo di difendersi, si allunga alla ricerca del gol del pareggio. Ed è in questo momento che il tirrenia raddoppia con chiellini(75'). Qualche minuto dopo il tirrenia ha la possibilità di calare il tris, ma Borgonzola sbaglia a tu per tu con il portiere mandando la palla fuori.
E adesso pensiamo alla prossima battaglia! Forza ragazzi!

domenica 13 novembre 2011

somiglianze .................

appiani   cateno di pieraccioni   lupi  lerch adams   fabbrini max pezzali     gerbi david villa ciurli inoki  puglia gigi la trottola  chiellini pippo baudo  pino nostromo tonno riomare  .....alla prossima puntata ciao bimbi     il pirata

fidescascina tirrenia corsaro -0-2ciurli chiellini.... il pirata

partita difficile con ben 8 ragazzi assenti ma con un bel gruppo come questo tutto e possibile,bravi ragazzi sognamo ancora       uomo partita gallicchio......il pirata

giovedì 10 novembre 2011

BOLLETTINO

Uscito bollettino.
Come già sapevamo abbiamo Capritti squalificato per sommatoria di ammonizioni.
Mano pesante del giudice sportivo nei confronti del mister Carboni squalificato per ben 1 mese...rientrerà dopo il 7 dicembre

Tutti contro Marco

Tutti a dire dei polpacci di Marco ma del mento di chiellini ne vogliamo parlare?
Il pirata del litorale.

Nuovi arrivi e graditi ritorni

Diamo il benvenuto a Gaetano e Bruno che da questa settimana si sono uniti a noi per rinforzare il gruppo ,dopo la firma anche cognomi e foto ma la notizia bomba della settimana e' senz'altro il prossimo rientro di roccia che risolta la crisi mistica e accantonati gli impegni di lavoro si riunira' alla squadra da venerdi' prossimo . Grande roccia mancavi a tutti buon ritorno.Sul fronte infortuni c'e da segnalare la ripresa degli allenamenti da parte di Bizzi Per cio' che riguarda chi l'ha visto sarebbero gradite notizie di Di Cocco.

mercoledì 9 novembre 2011

CHIELLINI RITORNA UMILE

dopo il gol di domenica contro il calci il ragazzo si è trasformato...Già durante la partita quando ciurli ha preso la traversa, gli ha dato una pacca sulla spalla dicendogli "non ti preoccupare lo farai anche te".
Arriva agli allenamenti di martedì con la maglia numero 10 sulle spalle, e in partitella va a fare la punta dicendo al gallicchio: "vai dietro qui ci penso io!"

                                   CHIELLINI RITORNA UMILE

lunedì 7 novembre 2011

Allenamento di mercoledì spostato a martedì.

Dopo l'allenamento pizzata offerta dalla società.
tutti presenti come sempre...sia all'allenamento sia a cena!
Forza ragazzi

lunedì 16 maggio 2011

marco le gambe domenica portale al campo......


gambe possenti da vero calciatore complimenti da tutta la squadra sei un grande secondo paolo puglia mister infortunio perenne caviglie ginocchi coscie... poi abbiamo mister antonio inoki detto ciurli la contrattura e la sua passione speriamo anche la rete graaannde matte un abbraccio il pirata del litorale

sabato 14 maggio 2011

Radiografando i play-off

Il Tirrenia ha chiuso anticipatamente il proprio campionato, ma quattro delle sue avversarie nel girone hanno proseguito l'avventura, cercando di raggiungere in Seconda Categoria il Casale Marittimo vincitore del campionato, ovvero di ottenere un piazzamento potenzialmente utile per i ripescaggi. Questi play-off sono passati in sordina su web e carta stampata e questo nonostante l'altra "pisana" del girone, lo Sporting 2000, abbia avuto accesso alle semifinali. Il girone del sabato, composto da ben 18 squadre e molte pisane, ha monopolizzato indubbiamente l'attenzione dei media locali quest'anno. Destiniamo allora noi un piccolo trafiletto ai playoff, dopo la chiusura del sondaggio lanciato due settimane or sono. Finora, si potrebbe eufemisticamente dire, tutto secondo copione con la seconda e la terza forza del campionato, rispettivamente SPAS Staffoli e Vada, che hanno conquistato la finalissima, travolgendo le rispettive avversarie. E se lo SPAS ha provato almeno il brivido del pareggio in casa dello Sporting all'andata (1-1), il Vada ha espugnato Castelfranco con uno 0-2 da ipoteca. Entrambe hanno poi apposto il sigillo alla conquista della finale con un secco 3-0, invitando Sporting e Red Devils a raggiungere noi e gli altri al mare.
Domani alle ore 16 si disputa a Vada l'andata della finale contro lo SPAS Staffoli. Vada che risulta anche favorito secondo i lettori del nostro blog con ben 16 voti (53%), contro i 4 (13%) degli avversari. E' andata male invece a chi aveva scommesso su Sporting e Red Devils, comunque una minoranza. E ora vedremo come andrà a finire.

venerdì 6 maggio 2011

Nessuno sempre presente, ma quattro quasi!




SE VOLETE LEGGERE BENE LA TABELLA CLICCATE SULL'IMMAGINE!

Iniziamo la carrellata di statistiche conclusive della stagione del Tirrenia con le presenze dell'ultima stagione e quelle complessive dei giocatori con la maglia del Tirrenia. Nessuno è stato presente in tutte le gare stagionali, ma ben quattro giocatori (Perniconi, Cini, Di Girolamo e Gallicchio) hanno cumulato 27 presenze su 28 gare ufficiali stagionali, ivi incluse quelle di Coppa Provinciale. Seguono il buon Merli con 25 e Arena e Martelloni con 23. In termini di minutaggio tuttavia prevalgono Perniconi e Cini che hanno subito solo due sostituzioni (crocette blu), e per ben venticinque gare sono quindi rimasti in campo per tutti i novanta minuti di gioco. La palma per il maggior numero di sostituzioni fatte (crocette rosse) e subite spetta di diritto a Gallicchio, che addirittura ne ha totalizzate 13 consecutive nelle prime tredici gare disputate: una serie interminabile, dovuta all'evidente disperazione di mister Boldrini prima della sua esplosione. I meno presenti sono Quaglierini (0), Magazzù (1), Pandolfi e Bandini A. (2), Filippi (3), Teresi (4) e Boldrini D. (5). Quest'ultimo è l'unico giocatore ad avere fatto e subito una sostituzione nella stessa gara, in coppa contro lo Sporting (crocetta verde).

Andando ad analizzare l'ultima colonna, quella delle presenze totali, prevale nettamente il portiere Romoli con 152 presenze in 8 stagioni nel Tirrenia, seguito da molti altri aspiranti veterani come Bottai (68), Bandini N. (65), Perniconi (54), Gallicchio (49), questi ultimi due in sole due stagioni, il che rappresenta indubbiamente un grande risultato. Anonime invece le 29 presenze di Gerosolimo in tre stagioni, senza mai un acuto, mentre Rametta disputa consecutivamente le prime 9 gare e solo una delle successive diciassette! Per Magazzù 2 sole presenze in due stagioni, una da portiere e una da difensore.

martedì 26 aprile 2011

I viaggi del circolino: tutti a Velet




Seconda puntata dei viaggi del circolino. Dopo il successo riscontrato dal primo viaggio a Gallicchio, approfittando della conclusione del campionato, il circolo Tirrenia organizza stavolta un viaggio inedito a Velet, comune francese di 445 abitanti situato nel dipartimento dell'Alta Saona nella regione della Franca Contea. Ecco il programma del viaggio:







ore 7:30 ------ ritrovo al circolo U. S. Tirrenia, chi si trova a Bollicine per la colazione alle 7. Partenza prevista appena siamo tutti. Ampia scorta di Merlot delle Venezie per il viaggio. Posto numero 10 sul pullman a Gerosolimo, con la fascia di capitano e un Merlot delle Venezie travasato nella bottiglia del Montepulciano d'Abruzzo.




ore 9:30 ---- partitina con l'euro in palio sull'autobus. Gallicchio partecipa solo se si gioca a tocco libero.

ore 11:00 - 12:00 --- visita a Petrov Welew, gemello siamese di Aleksander, che ha giocato diverse partite con noi quest'anno.



ore 12:00 - 13:45 --- visita alla "Collezione Welew", museo delle patenti welewiane, una straordinaria e pittoresca raccolta di patenti bulgare, polacche e italiane, che consta di oltre mille esemplari dagli anni novanta ai giorni nostri.


ore 13:45 - 14:30 ---- degustazione del piatto tipico locale: gli straccetti Velet. Il Tirrenia porta le sue specialità: foglie di alloro fritte, spaghetti e fusilli fritti e ... carne bianca fritta!!!


ore 15:00 - 15:01 ------ visione del filmato "le reti di Welew in partita ufficiale", compresi i titoli di coda.

ore 15:02 - 20:00 ------ visione del filmato "le reti di Welew in allenamento".

ore 20:30 - 22:15 ----- partita tra l' U.S. Velet e l' U.S. Tirrenia, che schiererà per la prima volta contemporaneamente Aleksander e Petrov Welew dal primo minuto. Di Cocco giocherà nel U.S. Velet perchè ha dichiarato che "di giocatori come Welew uno basta e avanza". In porta Boscaini perchè il caravan di Romoli è rimasto incastrato in un sottopassaggio subito dopo aver passato il confine con la Francia.

ore 22:30 - dipende ----- Aleksander Welew sfida Roger Federer per il vertice del ranking ATP. Arbitri Perniconi e Martelloni. Raccattapalle: Romoli e Merli.

ore 1:00 --- fuga verso l'Italia, Costa ricercato dalla gendarmerie francese.

domenica 24 aprile 2011

BUONA PASQUA

L'UNIONE SPORTIVA TIRRENIA





AUGURA A TUTTI GLI SPORTIVI





UNA BUONA PASQUA

venerdì 22 aprile 2011

Malpelo


Il sondaggio è un vero plebiscito: 12 voti ai capelli rossi, 1 ai capelli biondi sinora!



Rosso Malpelo è un ragazzo che lavora in una cava di rena. Il narratore ci tace il suo vero nome, si limita a dire che "Malpelo si chiamava così perché aveva i capelli rossi; ed aveva i capelli rossi perché era un ragazzo malizioso e cattivo, che prometteva di riescire un fior di birbone". Persino la mamma "aveva quasi dimenticato il suo nome di battesimo".

Il ragazzo, dunque, è vittima di un pregiudizio popolare, quello che associa i capelli rossi alla cattiveria.

Inoltre Malpelo "era davvero un brutto ceffo, torvo, ringhioso, e selvatico". È la vita che conduce ad averlo ridotto così: la mamma lo trascura, la sorella si vergogna di lui. Il padre, l'unico che gli riservava una qualche forma di affetto, è morto nella stessa cava dove lavora Malpelo, sepolto da un pilastro di rena.

In seguito alla morte del padre, un dolore che lo segnerà per sempre, Malpelo coltiva un oscuro spirito di vendetta. Lavora alacremente, ma fa di tutto per meritarsi l'appellativo col quale viene chiamato: picchia il suo povero vecchio asino, è cattivo con tutti.

Sviluppa un rapporto di amore-odio per un ragazzetto arrivato da poco alla cava, Ranocchio, cui una lussazione del femore impedisce di fare il manovale, obbligandolo, invece, a lavorare sottoterra.

Malpelo lo picchia, ma gli insegna nello stesso tempo, con rabbioso affetto, le dure e feroci leggi della vita, le uniche che egli conosca: la continua lotta di tutti contro tutti e la sopravvivenza del più forte.

Un giorno colpisce Ranocchio che si accascia a terra senza più rialzarsi. Il ragazzo è gravemente malato di tisi e ha uno sbocco di sangue. Non è più in grado di lavorare. Malpelo, a modo suo, è disperato, lo va a trovare, gli porta del vino e della minestra, ma il ragazzo muore.

Sempre più solo, - la madre e la sorella sono nel frattempo andate a vivere altrove -, Malpelo continua la sua bestiale vita alla cava. Persino un evaso, capitato a lavorare di nascosto nella cava, preferisce tornare in prigione, reputandola meno disumana di "quella vitaccia da talpa".

A Malpelo toccano i lavori più ingrati e rischiosi, tanto non ha famiglia e di lui non importa niente a nessuno. In un'audace esplorazione del sottosuolo, alla ricerca di un passaggio che colleghi a un pozzo, un giorno Malpelo sparisce, portando con sé gli attrezzi che furono del padre, inghiottito per sempre dalla terra. E ora i ragazzi temono che il suo fantasma si aggiri per la cava, "hanno paura di vederselo comparire dinanzi, coi capelli rossi e gli occhiacci grigi".

mercoledì 20 aprile 2011

Fotostory del match



Ecco alcune bellissime foto scattate da Costa (dalla tribuna) e Romoli (dalla panchina) durante la scorsa gara casalinga col Montecastello:



Gallicchio perplesso, Perniconi attento





Dario Bottai






La concentrazione di Di Cocco



il Miglio






Gallicchio con l'amato numero 4






Una bella entrata di Gerosolimo








il Marte







Boscaini sconsolato dopo l' 1-2



Uno storico ingresso in campo


Figaro, il barbiere di Siviglia









Parte il sondaggio dell'anno. Di che colore sono i capelli di Giancarlo Gallicchio? Rossi pel di carota come quelli di Fry in Futurama oppure biondo cenere come Brad Pitt? Votate nel sondaggio a sinistra!

Questo Tirrenia dà i numeri





Ultima giornata di campionato e il Tirrenia si diverte ad assegnare i numeri:





  1. Boscaini

  2. Di Girolamo (80' Boldrin Marcello col 13)

  3. Perniconi (vice-capitano)

  4. Gallicchio (64' Filippi col 14)

  5. Welew


  6. Graziano (88' Romoli col 17)

  7. Cini


  8. Bottai (72' Di Cocco col 18)


  9. Migliorini


  10. Gerosolimo (capitano)


  11. Martelloni

Nemmeno il più fenomenale giocatore del Superenalotto avrebbe inventato combinazioni del genere. Boscaini in porta, linea difensiva che vede da destra a sinistra Bottai (numero 8), Cini (numero 7) e Migliorini (numero 9) centrali e terzino sinistro con il numero 10 e la fascia di capitano il "ginocchierato" Gerosolimo Porziella Massimiliano. A centrocampo Martelloni interdittore, davanti una linea a 4 composta da Welew, Perniconi, Graziano e Gallicchio e unica punta "Roccia" col numero 2. La confusione in campo è talmente tanta che il Montecastello inizialmente fatica a raccapezzarsi e, dopo averci fatto la foto di fine stagione, ci regala anche un goal di vantaggio, con un'autorete sugli sviluppi di un corner al primo minuto. Mettendo da parte gli scherzi, il Tirrenia ci tiene a onorare il campionato e far bella figura in casa, anche perchè il campo Abetone è uno dei campi in cui si gioca ancora per qualcosa, insieme a quelli di Casale Marittimo, Vada e Chianni. Pertanto il Tirrenia gioca col massimo impegno e serietà e nei primi venti minuti lo sbandamento del Montecastello è tale che i pontederesi potrebbero anche capitolare. Al 5' infatti Di Girolamo entra in area e si vede respingere la conclusione da Mangini, mentre al 13' l'arbitro annulla la rete del 2-0 a Gallicchio, che si libera di un avversario con un contrasto spalla/spalla e raddoppia. Decisione che definire dubbia è un eufemismo, ma il direttore di gara è apparso abbastanza giovane e inesperto. Del Montecastello non perviene proprio nulla fino al pareggio e viene da chiedersi perchè loro siano lì a giocare per qualcosa cui il Tirrenia non si è nemmeno avvicinato. Al primo vero tiro in porta i pontederesi pareggiano su punizione, in modo alquanto immeritato e poco prima dell'intervallo per poco Welew non ci riporta in avanti sfiorando l'eurogoal. Nella ripresa il Montecastello ci mette più dinamismo e il Tirrenia cala, subendo l'iniziativa avversaria, che culmina nella rete di Bartalena al minuto 65. Dopo dieci minuti il Montecastello triplica addirittura in contropiede e sul Tirrenia cala la notte, anche se Cini nel finale impegna Mangini al colpo di reni con una deviazione ravvicinata su punizione assist di Perniconi.

lunedì 18 aprile 2011

UNO DEI MIGLIORI TIRRENIA DI SEMPRE

In piedi (da sinistra a destra): Merli Marco, Durante Marco (dirigente), Corci Giacomo (dirigente), Boscaini Alessandro, Welew Aleksander, Romoli Simone, Di Cocco Alessio, Perniconi Giacomo, Bottai Dario, Gerosolimo Porziella Massimiliano, Di Girolamo Andrea.

Accosciati (da sinistra a destra): Costa Matteo, Migliorini Alessandro, Graziano Graziano, Martelloni Alessandro, Cini Andrea, Filippi Nico, Gallicchio Giancarlo.