venerdì 25 marzo 2011

Sei un vero giocatore del Tirrenia?

Ecco un test per verificare il vostro grado di appartenenza al Tirrenia! Scorrette il filmato e guardate in quante cose vi riconoscete:

  1. da 0 a 5: Dov'è Tirrenia
  2. da 5 a 10: ho giocato nel Tirrenia
  3. da 10 a 15: il Tirrenia è la mia passione
  4. più di 15: vivo solo per il Tirrenia

video

Embè Nico la lavatrice


Come al solito la Redazione declina ogni responsabilità sulla foto, che non è di sua creazione e proprietà. Ogni riferimento a persone esistenti è da ritenersi puramente casuale.

E' tornata la giovane promessa scomparsa da Tirrenia da alcune settimane. Il giocatore è apparso appesantito e sta seguendo un programma personalizzato di recupero.

domenica 20 marzo 2011

Bum Bum Di Girolamo


TIRRENIA – GIOV. STAFFOLI 3-2

Tirrenia: Boscaini, Merli, Gerosolimo (57’ Bottai), Cini, Migliorini, Arena, Gallicchio, Perniconi, Di Girolamo, Martelloni (46’ Bandini N.), Welew. A disp.: Romoli.
Giovanile Staffoli: Bagnoli, Giglioli, Carli, Muraglia, Karepi, Kapedani, Ceccarini, Della Maggiore, Baldereschi, Cernicchiaro, Batazzi. A disp.: Gitto, Latini, Ngom. All. Arrigucci.
Arbitro. Macovila di Pisa.
RETI: 27’ Baldereschi, 29’ e 45’ Di Girolamo, 69’ Welew, 86’ Latini.
NOTE: ammoniti Gerosolimo, Bandini N.


Il Tirrenia ottiene la terza vittoria consecutiva tra le mura amiche (9 punti nelle ultime 4 gare)contro la malcapitata Giovanile Staffoli, scrollandosi di dosso forse definitivamente la palude delle ultime posizioni. Mattatore di giornata è stato il bomber Andrea Di Girolamo (foto 1), autore di una doppietta e un assist per la terza volta in questo campionato (era già successo contro il Chianni all'andata e contro l'Atletico Pini al ritorno). Con queste due reti Di Girolamo supera Gallicchio nella speciale classifica dei marcatori del Tirrenia, portandosi a quota sette. Al campo Abetone è stato il Tirrenia a cercare il successo con maggior convinzione sin dai primi minuti quando in diverse occasioni Di Girolamo ha impegnato difesa e portieri ospiti. La Giovanile Staffoli si affaccia nella nostra metacampo solo al 20’ con Baldereschi, ma Boscaini con un colpo di reni devia in angolo con l’aiuto della traversa. Grande fair-play da parte del portiere del Tirrenia, che invita l'arbitro Macovila a rettificare la decisione iniziale, ammettendo di aver deviato il pallone e garantendo agli ospiti il corner. Il gesto di giustizia però non basta perchè sono gli ospiti a passare per primi al 27’ su azione di contropiede, finalizzata dallo stesso Baldereschi, dopo un errore della difesa locale. Il Tirrenia non ci sta e capovolge il risultato prima dell’intervallo. Dopo soli due minuti un corner di Perniconi pesca Martelloni, che gira a rete, e Di Girolamo appostato sul palo realizza anticipando due difensori. L’immediato pareggio innervosisce la formazione ospite, che cerca di rallentare i ritmi del gioco, ma l’arbitro Macovila sollecita spesso gli ospiti a riprendere il gioco e non perdere tempo. Prima dell’intervallo è vantaggio Tirrenia, ancora con Di Girolamo, abile a ribadire in rete un bello spunto personale di Arena, il cui tiro si era stampato sulla traversa. Per il Tirrenia era molto importante chiudere la prima frazione in vantaggio, per poter impostare nella ripresa un gioco diverso, anche in considerazione del vento trasversale contrario. Infatti, la seconda frazione si apre con un Tirrenia guardingo, ma tutt’altro che appagato. Il rientrante Bandini N. ci prova al 50’ dal limite ma Bagnoli blocca la conclusione centrale. Niente da segnalare sul fronte opposto se non sporadiche conclusioni da lontano, che raramente inquadrano lo specchio della porta. Al 69’ il Tirrenia chiude l’incontro: Di Girolamo riceve palla, si libera del proprio marcatore e dal fondo pennella un cross millimetrico per Welew (foto 2), che di testa trova l’opposizione di Bagnoli prima di ribadire in rete da distanza ravvicinata. A questo punto il Tirrenia potrebbe dilagare, ma getta al vento un paio di occasioni favorevoli per arrotondare il punteggio. La Giovanile Staffoli ci prova generosamente fino all’ultimo ed è premiata dal goal del giovane subentrato Latini, che allevia la sconfitta. Attenta e precisala direzione del promettente Macovila.

domenica 13 marzo 2011

Il caschetto magico di Boldrini

TIRRENIA - CHIANNI 1-0
Tirrenia: Boscaini, Merli, Arena, Migliorini, Cini, Martelloni (68' Di Cocco), Gallicchio, Perniconi, Di Girolamo, Boldrini Marcello (77' Bottai), Welew (66' Graziano). A disp. Romoli.
Chianni: Salvadori, Sgherri, Donati, Rossi Francesco I, Biondi, Magni, Rossi Francesco II, Bianco, Rossi L., Regolini, Mariotti. A disp. Gabaglio, Volpi, Sanzone, Diciotti, Agostini. All. Benincasa.
Arbitro. Schiavano di Pisa.
RETE: 29' Boldrini Marcello.
NOTE: espulsi al 65' Regolini per doppia ammonizione e al 80' Gabaglio direttamente dalla panchina.


Il Tirrenia torna alla vittoria, regolando di misura il Chianni tra le mura amiche con un bel colpo di testa di Boldrini Marcello sugli sviluppi di un corner di Perniconi nel corso della prima frazione. I locali schierano il 4-4-2 ed inizialmente appaiono contratti e sprecisi in fase di impostazione del gioco, subendo la corsa e l'agonismo della compagine chiannerina, i cui supporters entrano in campo con quindici minuti di ritardo. Nessun pericolo però dalle parti di Boscaini, tranne un colpo di testa in alleggerimento di Arena, ottima ad ogni modo la sua prova, che costringe il giovane estremo del Tirrenia al tuffo. Con il passare dei minuti è invece il Tirrenia a crescere e al 24' Gallicchio sradica un pallone dai piedi del suo marcatore e si avventura in area di rigore da posizione defilata, colpendo il palo esterno. Pochi minuti e ancora il golden boy profitta di un'incertezza della difesa biancorossa e in spaccata per poco non sciorina un altro pezzo del suo repertorio: questione di centimetri. E' il minuto 29 quando il Tirrenia passa: corner di Perniconi e il caschetto di Boldrini Marcello spunta dalla mischia e devia il pallone nell'angolo opposto. E' la settima volta stagionale che il Tirrenia segna sugli sviluppi di un azione partita dalla bandierina. L'ultimo quarto d'ora vede un Tirrenia sprint, che cerca con insistenza il raddoppio con Di Girolamo, la cui conclusione viene respinta dal portiere e con lo stesso Boldrini Marcello, ma senza fortuna. Si va al riposo con i locali forti del vantaggio. La ripresa si apre con un Chianni senza schemi, ma molto motivato e volitivo nella ricerca del pari, che costringe il Tirrenia a prestare la massima cautela. La squadra chiannerina fa però tanta confusione e poco costrutto, e finisce per innervosirsi, così ne fa le spese Regolini, che finisce anzitempo negli spogliatoi per due ammonizioni occorse in pochi minuti per proteste e per una brutta entrata ai danni di Welew. Ci prova Rossi L., su cross di Rossi Francesco II, ma la mira è sprecisa. Cala la stanchezza ed è il Tirrenia a rendersi ancora pericoloso negli ultimi minuti prima con Martelloni che colpisce al volo un corner di Perniconi, ma trova il salvataggio sulla linea di Rossi Francesco I, poi con Graziano che al volo ribatte a rete una mischia, ma Salvadori con un guizzo felino gli nega la gioia del primo goal stagionale. Cinque minuti di recupero, ma il gioco ristagna alle bandierine nella zona d'attacco del Tirrenia, che conquista così tre punti importanti per allontanarsi dal pantano delle ultime posizioni. La testa di Perniconi e compagni è già alla sfida di domenica prossima contro la Giovanile Staffoli.

lunedì 7 marzo 2011

BENVENUTA MARISSA!


STANOTTE ALLE 6:23 E' NATA
MARISSA RAMETTA.

AUGURI DI TANTA FELICITA' A MAMMA VALERIA E BABBO ALESSIO, CHE HA SEGNATO IL GOAL PIU' BELLO E IMPORTANTE DELLA SUA CARRIERA.


giovedì 3 marzo 2011

"Di rotta" su Cuba

BUONE VACANZE A MATTEO COSTA CHE SABATO PROSSIMO PARTIRA' PER CUBA PER LA SOSPIRATA E TANTO ATTESA VACANZA!!!!