martedì 13 gennaio 2009

Marco Cerri combatte la sfortuna

Non è difficile scegliere il giocatore più sfortunato di questo avvio di stagione del Tirrenia. Marco Cerri, nato il 16 aprile 1985, attaccante, ne ha passate di tutti i colori fino ad oggi. Dopo un buon pre-campionato, condito da un paio di reti in amichevole e una partita da titolare alla prima coi Red Devils Castelfranco, subentrò nella seconda gara con la Garzella per dare man forte ai compagni, pur non essendo in perfette condizioni e si infortunò. Rientrato alla quinta giornata con il Castelnuovo, entra per sostituire l'infortunato Camporese e dopo appena dieci minuti è costretto ad uscire per un infortunio alla caviglia. Nonostante fosse costretto ai box, Marco è praticamente sempre venuto a seguire i compagni, comparendo anche spesso al campo d'allenamento. Dopo aver ripreso ad allenarsi è rientrato con il Monteverdi, ma nella partita successiva col San Miniato un colpo alla testa lo ha costretto ad uscire e a mettersi un punto di sutura. Marco ha superato anche questa e già col Sasso Pisano era in campo per l'intero incontro, per dare una mano ai compagni contati per quella gara, risultando anche uno dei più positivi. La presenza agli allenamenti, il grande spirito di sacrificio e la forza di volontà invidiabile fanno di Marco Cerri una pedina imprescindibile del Tirrenia e siamo certi che, con questa passione e questa forza di volontà, presto arriveranno anche le prime soddisfazioni dal terreno di gioco.

5 commenti:

Anonimo ha detto...

si ma fatti benedi' dai greci!!!

Eagle-Eye ha detto...

potrebbe essere un'idea.....

Redazione Tirrenia ha detto...

Grande Igolay!

Anonimo ha detto...

diamo cerro ... smetti di fa il malaticcio/infortunato e vedi di giocà come sai!!

bianchi ;)

Eagle-Eye ha detto...

deh bianchino hai ragione...ma quest'anno non ho avuto molta fortuna diciamo,speriamo con l'anno nuovo!!!
sennò mi compro un ramoscello della felicità di vanna marchi....