martedì 21 aprile 2009

Knock Out!!!!!

Il Tirrenia esce pesantemente sconfitto per 5-1 contro la sua tradizionale bestia nera, il San Miniato. Netto il divario tra le due formazioni, con il Tirrenia che ha fatto da sparring partner per tutto l'incontro all'ottima e giovanissima squadra di Lami, che gioca a memoria sul piccolo campo della Scala. Attenuante non di poco conto per il Tirrenia, la coperta corta per i viaggi a casa del cospicuo gruppo di studenti per le festività pasquali, e le gambe pesanti per la recente e lunga trasferta di Monterotondo Marittimo. Ma se col Monteverdi il Tirrenia non aveva assolutamente demeritato, e possiamo tranquillamente parlare di partita decisa da singoli episodi e risultato ingiusto, a San Miniato la sconfitta è stata senz'appello. Il Tirrenia ha faticato ad impostare gioco e anche a bloccare le avanzate avversarie, fatte di lanci millimetrici e tocchi di prima. Dopo alcune occasioni poco limpide, ma frutto di un dominio territoriale incontrastato, i locali passavano al 20' con Banchi, abile ad inserirsi tra Landi e Romoli e deviare in rete da pochi passi. Capritti potrebbe pareggiare in una rara sortita offensiva, ma dieci minuti è una palla ingenuamente persa a centrocampo che favorisce il raddoppio di capitan Barone con un'azione da manuale e cross basso arretrato all'altezza del dischetto. Sul finire del tempo Romoli in uscita evita lo knock out del terzo goal. La ripresa però si apre con la terza rete locale su punizione concessa generosamente dall'arbitro per un (ipotetico) fallo al limite dell'area. Qui viene fuori l'orgoglio tirreniese e i biancoverdi riducono le distanze con un bello scambio tra i fratelli Bandini, in cui Alessandro serve a Capritti la palla del 3-1. Questo è il momento migliore dei biancoverdi che mettono in ambasce la difesa locale in varie circostanze, costringendo il San Miniato a rifugiarsi in angolo e a spazzare il pallone. Un assolo di Bandini N. fa gridare al goal, ma il tiro da pochi passi è ribattuto, mentre Romoli sul capovolgimento impedisce a Banchi un goal in mezza girata. L'allenatore Lami coglie il momento di difficoltà e gioca le carte a disposizione in panchina. Panchina che nel Tirrenia è vuota, almeno fino all'infortunio di Nicola Bandini, che lascia i suoi in dieci e a quel punto il San Miniato ha gioco facile per chiudere l'incontro. Insufficiente e arrogante l'arbitraggio.
Formazione: Romoli, Landi (60' Bandini A.), Pucci, Gannuscio, Bardelli, Bottai, Capritti, Gemignani, Lorenzi, Bandini N., Scicchitano. All. Lorenzi.
Risultati: copertina d'obbligo al Ghezzano che vince con diverse giornate d'anticipo il campionato di terza categoria, dopo essere stato in testa dalla prima giornata. La squadra di Delli ha accusato un calo fisiologico nella seconda parte della stagione, ma si è ripresa alla grande ottenendo l'accoppiata coppa e campionato. Il Ghezzano ha perso solo tre gare ufficiali con Sasso Pisano, Tirrenia e Garzella. La cenerentola Villamagna invece compie un'autentica impresa e rientra nella lotta playoff. Anche se il traguardo rimane impervio, siamo contenti di aver portato fortuna al presidente Zenoni che ha partecipato alla nostra ultima schedina settimanale. Atletico Pini sugli scudi per la vittoria sul Monteverdi, mentre i Red Devils battono l'indomita Garzella.
Schedina: Zenoni totalizza un sei e si insedia nelle parti alte della nostra classifica. Ottimo risultato, anche se con molte multiple nella schedina.
Amichevole: domani sgambata amichevole contro il G. S. Coltano, squadra che disputa l'eccellenza del campionato Amatori pisano. Il ritrovo è fissato alle ore 8 al campo di Coltano.

11 commenti:

Redazione Tirrenia ha detto...

8 di sera mi raccomando.....

Anonimo ha detto...

... la cenerentola Villamagna invece compie un'autentica impresa e rientra nella lotta playoff. Anche se il traguardo rimane impervio, siamo contenti di aver portato fortuna al presidente Zenoni che ha partecipato alla nostra ultima schedina settimanale ...

Secondo me, più che contenti, vi state gongolando....

Alla fine ce l'avete fatta a portare m___a....

tanto non lo pubblica....

Redazione Tirrenia ha detto...

nel calcio quello che si guadagna e quello che si perde è demerito/merito di chi scende in campo. il resto è un passatempo. appigliarsi a queste cose è segno di scarsa maturità.

Redazione Tirrenia ha detto...

IMPORTANTE AVVISO. VENERDì ALLENAMENTO ANTICIPATO ALLE ORE 19! PER FAVORE PASSATE PAROLE. VINCENZO E ALESSIO PASSO ALLE 18.30 A CASA DI ALE. TUTTI E DUE LI. SE CI SONO NOVITà FATEMI SAPERE SU FACEBOOK.

Alessio ha detto...

ok

Anonimo ha detto...

i passatempo, di solito, sono fatti per divertire le persone; con il vostro calcio siete deprimenti; e anche un pò immaturi

Redazione Tirrenia ha detto...

quell'altro al solito non risponde... poi domani mi telefona alle cinque e mi dice che me l'ha scritto su facebook, come se uno al lavoro potesse cazzeggiare.
a domani

Anonimo ha detto...

io ieri ho lasciato un commento e te, caro il mio grande censore, non lo hai pubblicato; forse perchè non ti andava a genio il contenuto????

appigliarsi a queste cose è segno di scarsa maturità

(come dici te nel tuo commento del 23.04.2009 - ore 00,16)

medita, medita

Redazione Tirrenia ha detto...

guarda te l'ho pubblicato.

Un commento dai grossi contenuti direi, segno di grande maturità.

Non so se hai notato che qui stiamo commentando noi ragazzi sulle questioni relative alla nostra squadra.

visto che te di anni ne avrai probabilmente più di 40, e sei probabilmente uno di quei dirigenti frustrati e padri di famiglia che non hanno altro da fare nella vita che offendere dei ragazzi di ventanni, vai a scrivere di là come fai sempre

Anonimo ha detto...

padre di famiglia? ultraquarantenne???


RITENTA, SARAI PIU' FORTUNATO


medita, medita

Redazione Tirrenia ha detto...

non basta questa replica a togliermi la convinzione, serve la firma, ma lo farai?

ahahahhahah